Regolamento

 
 
Regolamento interno nazionale del Club 41 Italia
( previsto dall'Art. 5 dello Statuto)
 
TITOLO PRIMO
Dei Doveri dei Soci
 
Art. 1
Ogni Socio deve partecipare con assiduità, salvo valida giustificazione, alle riunioni conviviali del proprio Club 41.
 
Art. 2
Farà il possibile, inoltre, per partecipare alle due Assemblee annuali (A.G.M. / H.Y.M.), ai Charter Nazionali e alle manifestazioni di carattere nazionale. Alle manifestazioni inter-Club o di Club gemellati. Alle A.G.M. dei Club Padrini d'Austria e Francia.
 
Art. 3
Agli inviti risponderà, anche in caso negativo, nel rispetto ed amicizia verso gli altri Soci.
 
Art. 4
E' disponibile a partecipare alla rotazione delle cariche nell'ambito del proprio Club locale e si prefigura di ricoprire cariche anche in senso al Comitato Nazionale, al fine di poter ampliare amicizie e conoscenze, sia in campo nazionale sia internazionale.
 
Art. 5
Le manifestazioni Nazionali del Club 41 Italia, titolate ad essere presentate ufficialmente ai fini dei rapporti internazionali, sono le seguenti:  
- AGM Nazionale
- HYM Nazionale
- Charter di nuovi Club 41 locali
Per ciascuna manifestazione, in ragione della sua rilevanza nell'ambito dei programmi del Club 41 Italia e nel rispetto dell'attenzione che a questi riservano tradizionalmente i Club stranieri, ogni Club locale italiano deve garantire la presenza di un numero di Soci pari almeno al 10% dei Soci effettivi del Club stesso arrotondato alla decina superiore.
In caso di impossibilità, ciascun Club dovrà comunque concorrere alla buona riuscita della manifestazione mediante il versamento al Club organizzatore dell'importo di Euro 50,00 (euro cinquanta) per ogni Socio assente alla Serata di Gala, ricorrente di norma al sabato.
Trattasi di un doveroso impegno di solidarietà verso gli Amici di un altro Club seriamente e profondamente coinvolto nell'organizzazione di iniziative di rilievo la cui buona e puntuale riuscita si riflette inevitabilmente sulla qualità di "fare Club" rispetto alla quale tutti i Soci devono assumersi una quota di responsabilità.
 
TITOLO SECONDO
Dei Diritti dei Soci
 
Art. 1
Può assistere, avvisando, alle riunioni degli altri Club 41.
 
Art. 2
Può richiedere al Presidente del Club d'appartenenza la sospensione, per motivi personali, dalla partecipazione alle riunioni conviviali del proprio Club 41, per un tempo determinato. Ciò non lo solleva dal pagamento della quota associativa.
 
Art. 3
In caso di cambiamento di residenza, il Socio, in mancanza d'opposizione del Direttivo e del nuovo Club e con l'accordo del proprio Presidente, è immediatamente ammesso nel nuovo Club locale.
 
TITOLO TERZO
Insegne
 
Art. 1
Il Socio è fiero di portare all'occhiello l'insegna (PIN) ricevuta al momento dell'investitura, così com'eventuali altre onorificenze ufficialmente ricevute per particolari riconoscimenti in Italia o all'estero.
 
Art. 2
Ogni Presidente di Club ed ogni membro del Comitato Nazionale in carica, riceve un collare corrispondente alla sua funzione. Tale collare dovrà essere portato unicamente dai titolari nelle riunioni ufficiali dei Club locali, Nazionali ed Internazionali.
 
Art. 3
Ogni Club o membro che intenda riprodurre l'insegna del Club 41 Italia, per finalità diverse da quelle istituzionali, deve preventivamente richiedere l'autorizzazione al Comitato Nazionale del Club 41 Italia in carica, il quale darà assenso o diniego per iscritto.
 
Art. 4
Ogni informazione inerente ai dati personali dei Soci, conservata presso i Club locali, Nazionale ed internazionale, sia su supporto cartaceo sia informatico, sarà usata in base alla Legge 31-12-1996  n. 675, solo per scopi istituzionali. Il mancato permesso d'uso, peraltro possibile, dovrà essere segnalato al proprio Presidente di Club e produrrà l'immediata esclusione da Socio, non essendo contemplabile una partecipazione segreta.
 
Regolamento proposto dalla Commissione istituita con delibera del Comitato Nazionale e composta dai Soci Edoardo Eberhard e Maurizio Vettori.
 
Approvata dall'Assemblea generale Annuale, tenutasi in Verona il 16 maggio 1998.
 

TITOLO QUARTO

Rimborsi spese

 
Art. 1
Per i rimborsi spese vale quanto segue:
- l'I.R.O. ha diritto al rimborso spese, a piè di lista, ove partecipi a manifestazioni ufficiali internazionali;
- all'A.G.M. ed all'H.Y.M. internazionali partecipano i due I.R.O., entrambi spesati;
- alle A.G.M. di Austria e Francia (Club Padrini del Club 41 Italia) dovrà partecipare almeno un I.R.O., con i rimborsi già definiti.
Il Comitato Nazionale, per la partecipazione alle altre AGM internazionali, è tenuto a presentare ed approvare un prospetto di viaggi prevedibili; qualora ne sussistano...condizioni e presupposti, potrò apportare anche specifiche variazioni di Bilancio.
Per le manifestazioni nazionali il Presidente Nazionale è ospite del Club organizzatore, per quanto riguarda la serata, mentre per il pernottamento sarà spesato dal Tesoriere Nazionale con i fondi del Bilancio.
Viene disposto inoltre un rimborso chilometrico di Euro 0,26 (zeroventiseieuro) nel caso in cui il Presidente Nazionale si rechi a manifestazioni ufficiali.
Per le manifestazioni internazionali ufficiali, il Presidente Nazionale è spesato dal Tesoriere Nazionale con i fondi di Bilancio.
Nel caso di presenza del Presidente Internazionale e Signora alle manifestazioni nazionali in Italua, il Comitato Nazionale si farà carico dell'ospitalità così come previsto dallo Statuto internazionale.
 
TITOLO QUINTO
Annuario
 
Art. 1 - Aggiornamento annuario
Il termine ultimo perentorio per la consegna al Gestore Anagrafe, da parte di ciascun Club, di tutti gli aggiornamenti anagrafici relativi ai Soci viene stabilito in concomitanza con l'AGM.
In caso contrario il Club inadempiente verrà riportato con i dati dell'anno precedente.
La disponibilità del volume è prevista, tradizionalmente, per il mese di settembre dell'anno di riferimento, con l'unica esclusione dei dati attinenti agli staff internazionali, per tale data non disponibili, gli stessi saranno comunicati ai Presidenti di Club non appena noti.
 

*****

Regolamento aggiornato ed approvato durante l'Assemblea Generale Annuaria del 21 maggio 2006 a Mantova.